Supporto
 

Shop

Gestione Fattura Elettronica

A partire da: 10,00

Network di fatturazione on-line www.gestionefatturaelettronica.com 

PROMOZIONE.
Per le adesioni ricevute entro il 31/12/2018 verranno rilasciati in omaggio
n. 4 ticket-call di assistenza / formazione da 15 minuti ciascuno del
valore di € 50,00 da utilizzare entro febbraio 2019.

 

29,90 +IVA
10,00 +IVA
10,00 +IVA
22,50 +IVA
40,00 +IVA
70,00 +IVA
250,00 +IVA
400,00 +IVA

Gestione Fattura Elettronica: Un obbligo non più rinviabile.

Dal 01/01/2019, sarà obbligatorio emettere, trasmettere e conservare in formato elettronico le fatture nei confronti di privati e Pubbliche Amministrazioni. Echo Sistemi propone Gestione Fattura Elettronica, un servizio per semplificare le procedure a costi molto contenuti.

Il professionista può gestirle direttamente attraverso una pagina dedicata, oppure può delegare a Echo Sistemi che si occupa di tutti gli adempimenti del caso.

Gestione Fattura Elettronica di Echo Sistemi è il servizio online, semplice e sicuro, che consente di gestire tutte le fasi della fatturazione elettronica verso privati e Pubbliche Amministrazioni secondo le specifiche dettate dalla normativa.

Il servizio Gestione Fattura Elettronica permette di:

  • costruire le fatture elettroniche nel formato previsto dalla normativa
  • firmare le fatture in modo completamente automatico
  • inviare le fatture alla PA attraverso il Sistema di Interscambio
  • conservare a norma le fatture inviate
  • verificare, controllare e gestire le risposte provenienti dal Sistema di Interscambio

 

Gestione Fattura Elettronica offre numerosi vantaggi in termini economici, logistici e di efficienza:

  • Azzerato il costo per carta, buste e bolli.
  • Eliminato il tempo destinato all’archiviazione e ottimizzato il tempo delle successive ricerche.
  • Nessun ritardo e/o disguido dovuto all’inoltro cartaceo delle fatture.
  • Accesso on-line da parte di tutte le diverse aree aziendali alle fatture di acquisto e di vendita.
  • Conformità nei confronti della Pubblica Amministrazione.
  • Pronta risposta e trasparenza su controlli fiscali.

 

In alternativa, Echo Sistemi è in grado di sollevare totalmente il professionista, occupandosi direttamente di tutte le incombenze:

  • in primo luogo il professionista o l’azienda fanno pervenire a Echo Sistemi la fattura via email o fax, nel formato preferito;
  • successivamente Echo Sistemi appone la firma digitale e la invia al Sistema di Interscambio;
  • infine la fattura viene conservata in uno spazio dedicato al cliente.
PANORAMICA

 

Fonti normative

  • Legge finanziaria 2008 (L. 24.12.2007 n. 244 art. 1 commi da 209 a 214),
  • D.M. n. 55 del 3 aprile 2013, in vigore dal 6 giugno 2013,
  • decreto legge n. 66 del 24 aprile 2014.

 

FAQ

Di seguito le risposte ai quesiti più comuni sulla Fattura Elettronica.

Chi sono i soggetti interessati dalla normativa?

Aziende: ogni società che vende beni o presta servizi per le Pubbliche Amministrazioni Centrali avrà l’obbligo di emettere fatture elettroniche e di trasmetterle attraverso il Sistema d’Interscambio (SdI);

Pubbliche Amministrazioni: tutte le PA centrali (Ministeri, Agenzie Fiscali, Enti Nazionali di Previdenza, Scuole ed Università, Aziende ed Enti Sanitari, Enti di Polizia e di Ordine Pubblico, etc.) e in un secondo momento per le fatture emesse nei confronti di tutta la pubblica amministrazione.

Professionisti e Associazioni di categoria: possono offrire alle proprie aziende clienti un servizio di fatturazione elettronica – Gestione Fattura Elettronica “in conto terzi”.

 

Da quando decorre l’obbligo di fatturazione elettronica?

L ’obbligo decorre a partire dal 6 giugno 2014 per le pubbliche amministrazioni centrali, Ministeri, Agenzie fiscali ed enti nazionali di previdenza. Dal 31 marzo 2015 la fatturazione elettronica verso la PA sarà obbligatoria anche per i restanti enti nazionali. Inoltre, a partire dai tre mesi successivi a queste date, le Pubbliche Amministrazioni non potranno procedere al pagamento, neppure parziale, fino all’invio del documento in forma elettronica.

 

Come si redige una fattura elettronica?

La Fattura Elettronica mediante Gestione Fattura Elettronica viene redatta attraverso un file XML (eXtensible Markup Language) realizzato secondo il formato e il tracciato definito dal Sistema di Interscambio (SdI), la cui autenticità e integrità del contenuto sono garantite attraverso la firma elettronica qualificata di chi emette la fattura. Il file XML può contenere una singola fattura oppure più corpi fattura con la stessa intestazione.

 

Qual è il modo di trasmettere una fattura elettronica?

Il file XML viene creato, elaborato e firmato nel rispetto della regolamentazione prevista; alla fine di questo iter può essere inviato al Sistema di Interscambio.

 

Cos’è il Sistema di Interscambio?

Il Sistema di Interscambio è l’infrastruttura trasmissiva dedicata alla ricezione delle fatture elettroniche, alla verifica della correttezza dei file ricevuti e alla trasmissione automatizzata delle fatture elettroniche e dei flussi dati con amministrazioni, società, enti e ditte individuali. In ogni caso il Sistema di Interscambio non assolve compiti relativi all’archiviazione e conservazione delle fatture.

 

A cosa serve la conservazione sostitutiva?

Con conservazione sostitutiva si intende un processo indipendente dal supporto tecnologico utilizzato per la trasmissione della fattura elettronica, che permette di conservare documenti di qualsiasi natura in formato digitale, così da renderli disponibili nel tempo nella loro integrità e autenticità in modo garantito. Rappresenta una modalità di conservazione più affidabile e moderna rispetto alla carta e permette di mantenere la validità sia fiscale che legale dei documenti.

 

Cosa sono i codici IPA?

L’IPA costituisce l’archivio ufficiale contenente i riferimenti delle pubbliche Amministrazioni e dei Gestori di Pubblici Servizi. IPA ( o Indice delle Pubbliche Amministrazioni) è quell’acronimo che indica l’elenco dei riferimenti univoci degli Enti pubblici, grazie ai quali i fornitori della Pubblica Amministrazione possono emettere correttamente la fattura elettronica, intestandola al giusto centro di spesa. In sostanza il codice IPA permette il compito di fornire l’esatto riferimento all’ufficio imputato a saldare il debito.

 

Dove posso trovare il codice univoco d’ufficio a cui è destinata la mia fattura?

Il codice unico che identifica l’ufficio della Pubblica Amministrazione destinataria è reperibile sul sito dell’Indice delle Pubbliche Amministrazioni raggiungibile all’indirizzo: www.indicepa.gov.it.

SCHEDA TECNICA

 

Questo sito NON fa uso di cookie di profilazione, ma solo di tipo tecnico di terze parti. Proseguendo la navigazione, si accetta implicitamente la Cookie Policy e la Privacy Policy .

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi