Supporto
 

News

La Firma Digitale non funziona: possibili cause

  |   Tutorial   |   No comment

Spesso, dopo un rinnovo o dopo un aggiornamento, può accadere che il dispositivo di firma digitale smetta di funzionare. In buona parte dei casi, però, se la firma digitale non funziona, la soluzione è a portata di mano

La Firma Digitale non funziona. E adesso?

Prima o poi capita a tutti. Magari un avvocato deve fare un deposito e la firma digitale non funziona a sorpresa. Ciò può avvenire dopo un rinnovo della firma, dopo un aggiornamento o anche dopo un uso intensivo del dispositivo.

Di solito la prima cosa da fare è di rivolgersi a un tecnico qualificato che indaghi sul guasto e operi l’intervento più adatto.

Tuttavia, per risparmiare tempo, spesso può essere utile effettuare alcune verifiche e operazioni che, in molti casi, risolvono il malfunzionamento ancora prima dell’intervento del tecnico.

Vediamo quali.

Il dispositivo riesce a firmare?

Spesso il malfunzionamento non emerge immediatamente ma soltanto al momento in cui si deve usare il dispositivo per accedere a un servizio, come ad esempio il Processo Civile Telematico.

In questi casi, la prima cosa da fare è usare il dispositivo per firmare un documento; prendere un documento qualsiasi e apporre una firma digitale.

Se il documento viene firmato correttamente e la firma risulta essere valida, allora il dispositivo è perfettamente funzionante e bisognerà invece verificare che il servizio al quale si tenta di accedere sia attivo e correttamente funzionante.

Se invece il documento non viene firmato, emerge un errore o la firma non risulta valida, allora bisognerà continuare a verificare.

Controllare la SIM

Se la Firma Digitale non funziona, potrebbe riguardare la SIM. Il dispositivo infatti, contiene al suo interno una SIM che genera i certificati. Questa SIM, però, con l’utilizzo potrebbe andare fuori posto, rendendo il dispositivo inutilizzabile.

In questo caso, si potrebbe risolvere estraendo e reinserendo la SIM in questo modo:

  • Estrarre il dispositivo dal computer;
  • Aprire il coperchio posteriore;
  • Estrarre e reinserire la SIM, facendo una leggera pressione sulla linguetta, come indicato in foto:

Echo Sistemi, Tutorial su cosa fare se la Firma Digitale non funziona

Import Certificati

Se dopo aver effettuato queste azioni, ancora la firma digitale non funziona, è possibile effettuare un altro tentativo, ovvero quello dell’Import Certificati.

Prima di tutto, va inserito il dispositivo nella porta USB del computer. Una volta riconosciuto, bisogna andare nella relativa unità e cercare il file “autorun.exe”:

Una volta aperto il programma, va cercata la voce “Utilities”:

poi, fare click su “Import Certificato”:

a quel punto, seguire e confermare quanto richiesto dal programma. Una volta completato, provare nuovamente a firmare un documento

Conclusione

Questi passaggi non danno assoluta garanzia della risoluzione in caso di guasti o malfunzionamenti ma possono essere un’iniziale verifica prima di rivolgersi a un tecnico specializzato e, in certi casi, consentono di risparmiare tempo, denaro e stress generato dalla ricerca di una soluzione.

 

Nessun commento

Scrivi un commento

Questo sito NON fa uso di cookie di profilazione, ma solo di tipo tecnico di terze parti. Proseguendo la navigazione, si accetta implicitamente la Cookie Policy e la Privacy Policy .

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi